Attualità
NOVITA'

Giorgio Manetti: "Sogno il successo internazionale"

E' stato per alcuni anni uno dei protagonisti principali di Uomini e Donne su Canale Cinque, ora ha deciso di farsi conoscere fuori dai confini del Bel Paese

Giorgio Manetti: "Sogno il successo internazionale"
Attualità Piana Fiorentina, 24 Settembre 2021 ore 12:06

Alla ricerca del successo internazionale. Manager, attore e personaggio televisivo, oggi Giorgio Manetti, dopo essere stato per alcuni anni uno dei protagonisti principali di Uomini e Donne su Canale Cinque, ha deciso di farsi conoscere fuori dai confini del Bel Paese e si è lanciato in un’avventura internazionale così da avere l’occasione per farsi conoscere ed apprezzare anche fuori dall’Italia.

Il suo racconto a Bisenziosette

«Oramai più di un anno fa – ha raccontato a BisenzioSette – insieme al mio amico Marco Becagli, anche lui di San Martino, abbiamo iniziato ad ideare la storia per realizzare un cortometraggio, interamente in inglese. E’ nato così “A Killer For A Friend”, un cortometraggio di assoluta qualità, prodotto interamente da noi, con la regia di Domenico Costanzo». Girato a Firenze, tra il piazzale Michelangelo, il pronto soccorso di Careggi, Ponte Vecchio e altri straordinari luoghi fiorentini, la pellicola è rimasta a lungo segreta al grande pubblico dovendo partecipare in concorso ai festival del cinema presenti sul mercato estero.

«E’ vero – ha spiegato Manetti – abbiamo presentato il cortometraggio in 140 festival del Cinema all’estero ed abbiamo vinto un concorso in Slovacchia mentre siamo arrivati in finale o semi finale in tante altre manifestazioni. Solo nei giorni scorsi è stato possibile rendere noto il video al grande pubblico e sul web in poche ore ha già avuto più di 11mila visualizzazioni». La pellicola presenta una storia avvincente che mostra  Vincent, un ladro internazionale che vive a Las Vegas, interpretato da Giorgio Manetti, scoprire di avere un figlio da una donna con la quale aveva avuto una brevissima avventura mentre si trovava in Italia per business molti anni prima. Gli impegni di Giorgio dietro la telecamera, non finiscono qui: a luglio ha finito di girare un film con il regista Marco Frosini “Uno strano weekend al mare”, girato proprio nella terra d’origine dell’ex corteggiatore, in Toscana e più precisamente tra Bagno a Ripoli e Firenze, con riprese anche a Livorno e Scandicci.

«In queste settimane, mentre prosegue il montaggio è in corso di valutazione quale distribuzione potrà avere. Sicuramente – ha precisato Manetti – sarà disponibile su Amazon ma spero che la pellicola possa uscire anche in qualche sala cinematografica d’Italia». Ex cavaliere alla corte di Maria de Filippi, oramai da tempo Manetti ha deciso di sbarcare sul grande schermo. «Visto il grande successo che ha avuto il cortometraggio – ha precisato – mi piacerebbe poter registrare anche un seguito avendo la storia un finale aperto che ci consente di fare un sequel. In questo caso ciò che è più complicato è trovare i finanziamenti necessari. Altrimenti  – ha annunciato – potrei dedicarmi ad altro, ho già pronta la base di una sceneggiatura molto bella che potrebbe essere ambientata negli Stati Uniti». Insomma Giorgio, pur continuando a rimanere con i piedi per terra ed ipercritico verso sé stesso, ha avviato una bella carriera preferendo rimanere distante dal piccolo schermo e dedicarsi al cinema e ad altri progetti di lavoro, sempre di grande qualità.

«Il cortometraggio reso visibile solo in questi giorni – ha concluso – è stato girato in lingua inglese ma è stato sottotitolato in italiano, per consentire la visione a chiunque». Nei giorni scorsi Manetti si è recato al festival del Cinema di Venezia come ospite ed anche in quel caso è stato travolto dal grande affetto da parte del pubblico che continua ad apprezzarlo e stimarlo, per la (bella) persona che è e per il (bravo) artista che è diventato.