Empoli

Emporio Solidale, consegnati dalla cooperativa Lo Spigolo, oltre 170 chili di patate novelle di Stibbio

Coltivate da ragazzi portatori di handicap che hanno seguito tutte le fasi della coltura, dalla semina alla raccolta.

Emporio Solidale, consegnati dalla cooperativa Lo Spigolo, oltre 170 chili di patate novelle di Stibbio
Attualità Val d'Elsa, 20 Agosto 2021 ore 09:57

Emporio Solidale, consegnati dalla cooperativa Lo Spigolo, oltre 170 chili di patate novelle di Stibbio

Inaugurato ufficialmente lo scorso giugno, l’Emporio Solidale Empoli, continua a ricevere donazioni importanti che contribuiscono ad aiutare concretamente coloro che si trovano in situazioni di fragilità e difficoltà economica, soprattutto in questo tempo segnato dalla pandemia. 

Nel pomeriggio di ieri nella sede in Via XI Febbraio, 15, Valentina Torrini, assessore alle politiche sociali del Comune di Empoli, insieme ai volontari dell’Emporio Solidale, ha accolto la visita di alcuni rappresentanti della Cooperativa sociale Lo Spigolo, con sede in via Pio la Torre a Empoli, che ha donato oltre 170 chili di patate di primo raccolto, conosciute come le ‘Novelle di Stibbio’, piccolo borgo nel sanminiatese, coltivate nei terreni del Podere ‘Valle del Vaghera’ e che si riconoscono dal sapore inconfondibile di una volta.

Un progetto di agricoltura sociale

I ‘coltivatori’ sono ragazzi portatori di handicap che seguono tutte le fasi della coltura del tubero, dalla semina alla raccolta e con la cura delle sole mani. Un progetto di agricoltura sociale che parla di inclusione, che ha visto coinvolti sei ragazzi portatori di handicap, accompagnati da un agronomo e da operatori agricoli, nell'allevamento anche di api e nella coltivazione con metodo naturale di piante officinali e patate.

Valentina Torrini, assessore alle politiche sociali del Comune di Empoli, ha accolto l’iniziativa con queste parole:

«Grazie alla cooperativa Lo Spigolo per averci donato queste patate novelle appena raccolte nel territorio. Qualità a km zero. Siamo veramente felici di tutte queste nuove collaborazioni tra le aziende, il terzo settore e l'Emporio. È esattamente quello che volevamo, che l'Emporio diventasse luogo di reciprocità e comunità, in cui incontrarsi, conoscersi e scambiarsi collaborazioni e opportunità. In questi giorni caldi voglio ringraziare i tanti volontari che, lavorando anche per tutto il mese di agosto, hanno consentito all'Emporio di restare sempre aperto. Il bisogno non va in vacanza ed era importante continuare a fornire questo servizio anche in piena estate». 

Susanna Rognini, responsabile inserimenti educativi della Cooperativa sociale Lo Spigolo, ha aggiunto:

«Questa donazione viene dalla nostra agricoltura sociale e queste patate lo descrivono molto bene. Abbiamo scelto di donare il frutto del loro lavoro all'Emporio della Solidarietà per rafforzare il sostegno alle famiglie in difficoltà economica, sempre più presenti nel nostro territorio, specialmente in questi anni difficili di emergenza Covid. I terreni in cui si coltivano sono nel Podere ‘Valle del Vaghera’ gestito dalla Cooperativa e le patate sono le ‘novelle di Stibbio’. Ogni piantina è cresciuta nella cura dei ragazzi che ci lavorano con le loro sole mani, come si faceva un tempo».