Attualità
Montemurlo

Da oggi, lunedì 3 gennaio, al via alle richieste di contributo per chi ha perso il lavoro o giornate lavorative a causa del Covid

Il bando per l'assegnazione delle risorse a disposizione - circa 50 mila euro - è in pubblicazione sul sito del Comune di Montemurlo da oggi 3 gennaio fino al prossimo 10 febbraio.

Da oggi, lunedì 3 gennaio, al via alle richieste di contributo per chi ha perso il lavoro o giornate lavorative a causa del Covid
Attualità Prato, 03 Gennaio 2022 ore 12:31

Da oggi, lunedì 3 gennaio, al via alle richieste di contributo per chi ha perso il lavoro o giornate lavorative a causa del Covid

Il Comune di Montemurlo informa che da oggi 3 gennaio e fino al prossimo 10 febbraio è possibile presentare domanda per accedere ai contributi, messi a disposizione dal Comune di Montemurlo, a favore dei lavoratori dipendenti che, a causa della pandemia, hanno perso il lavoro o hanno subito una forte contrazione delle giornate lavorative nel corso dell’anno 2020 e 2021.

Il commento

« Si tratta di una misura importante che si aggiunge alle altre iniziative di supporto messe in campo dal Comune a favore di chi ha subito le conseguenze del Covid come i buoni spesa, i contributi per le utenze e l'affitto - sottolineano il sindaco Simone Calamai e l'assessore alle politiche sociali, Alberto Fanti - Le conseguenze dell’emergenza sanitaria colpiscono in particolare le famiglie più fragili, a basso reddito o formate da soggetti che nel corso della pandemia hanno perso il lavoro o hanno visto ridursi l’orario di lavoro. Ecco perché il Comune di Montemurlo ha voluto ancora una volta stare a fianco di chi sta attraversando un periodo di difficoltà».

Un'azione del valore complessivo di oltre 50 mila euro

Chi può richiedere le risorse? I cittadini che alla data del primo gennaio 2020 e 2021 già risiedevano a Montemurlo, che - alla stessa data – erano titolari di un contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato, a tempo pieno o parziale e infine che hanno visto una riduzione delle giornate di lavoro per cassa integrazione motivata dai provvedimenti per il contrasto alla pandemia, oppure per la perdita del lavoro a seguito di licenziamento o per fine contratto.
Fino a 16 giornate di inattività lavorativa sarà erogato un contributo del valore di 300 euro, da 31 a 40 giornate perse lo stanziamento sale a 450 euro, da 41 a 50 giornate inattive il contributo è di 600 euro, mentre chi ha perso il lavoro o è stato a casa per più di 50 giorni il bando prevede un aiuto di 750 euro.

Tutti i dettagli

A parità di punteggio sarà data priorità alle domande di coloro il cui nucleo familiare è composto da minori. In tutti gli altri casi sarà applicato il criterio della data di presentazione della domanda. Infine, nella domanda andrà indicata la riduzione delle giornate di lavoro o la perdita del lavoro a seguito di licenziamento (escluso quelli per giusta causa), per fine contratto, per cessazione o per cassa integrazione nell’arco del 2020 o 2021. Sarà accettata esclusivamente una sola domanda per nucleo familiare.

Dove trovare il bando integrale

Il bando completo e i moduli per presentare domanda possono essere scaricati dal sito del Comune di Montemurlo www.comune.montemurlo.po.it o rivolgendosi allo Sportello al Cittadino ( via Toscanini, 1).