Smarrito e infreddolito

Anziano arrivato dalla Romania a trovare la figlia poi si era smarrito. Ritrovato il giorno dopo dalla Polizia di Stato

Anziano arrivato dalla Romania a trovare la figlia poi si era smarrito. Ritrovato il giorno dopo dalla Polizia di Stato
Attualità Firenze, 12 Settembre 2021 ore 10:43

Servizi straordinari della Polizia di Stato: oltre 1.000 persone controllate, 1 arresto ed 1 denuncia - “ Salvato” anche un anziano che si era perso.

Anziano salvato dalla polizia

Per tutta la settimana gli agenti dellaQuestura di Firenze sono stati impegnati nei servizi straordinari disposti dal Questore di Firenze Filippo Santarelli nelle zone della Stazione e di tutto il centro cittadino.

Nell’ultima settimana oltre 1.000 le persone controllate, una delle quali, un italiano di 82 anni originario di Napoli, identificato il 7 settembre dagli agenti del Commissariato Oltrarno, è stato portato al carcere di Sollicciano perché gravava su di lui ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Firenze di 7 mesi di reclusione per furto aggravato.

In Piazza Stazione un cittadino brasiliano di 25 anni è stato segnalato amministrativamente per uso personale di sostanze stupefacenti, mentre un cittadino gambiano di 19 anni è stato denunciato per detenzione ai fini dispaccio di sostanze stupefacenti intorno alla mezzanotte del 10 settembre. Oltre a sette stecche di hashish (5.35 gr. c.ca) che ha consegnato spontaneamente all’inizio del controllo di polizia da parte degli agenti del Reparto Prevenzione Crimine, è stato sorpreso anche con tre dosi di cocaina (2.39 gr. c.ca)

Sempre alla Stazione, nella notte del 10 settembre, intorno alle 3.20, gli agenti delCommissariato San Giovanni hanno invece aiutato un anziano che si era presentato ad un punto tamponi di Santa Maria Novella. L’uomo, evidentemente spaesato ed infreddolito, ha raccontato di esser arrivato il giorno prima dalla Romania per venire a trovare la figlia. Dopo essere arrivato a destinazione, nella giornata del 10 settembre era uscito, senza ricordarne il motivo, e non riusciva a ritrovare la strada per tornare a casa della figlia, della quale ricordava solo il nome.

Gli agenti, dopo una serie di accertamenti, sono risaliti alla figlia, la quale era in evidente stato di preoccupazione alla ricerca del padre dal pomeriggio e che è arrivata subito a riabbracciarlo partendo da un paese limitrofo a Firenze, dove abita.