Attualità
Firenze

"A misura di minore”, presentato a Firenze l’open day del Tribunale dei minorenni

L’iniziativa, in programma il 27 gennaio, sarà dedicata ad affrontare il tema dei diritti e della tutela delle persone under 18.

"A misura di minore”, presentato a Firenze l’open day del Tribunale dei minorenni
Attualità Firenze, 17 Gennaio 2023 ore 10:31

"A misura di minore”, presentato a Firenze l’open day del Tribunale dei minorenni

Il Tribunale per i Minorenni di Firenze apre le sue porte a cittadini, giornalisti, operatori del settore e a studenti e a studentesse per affrontare e discutere il tema dei diritti e della tutela delle persone minori di età e delle loro famiglie.

L’occasione è la Giornata europea della giustizia civile, in programma il prossimo 27 gennaio che è stata presentata in Regione dall’assessora alle politiche sociali Serena Spinelli, Luciano Trovato, già presidente del Tribunale per i minorenni di Firenze e Silvia Chiarantini, presidente f.f. del Tribunale per i Minorenni di Firenze.

“La collaborazione con il Tribunale per i Minorenni è un lavoro che vede la Regione Toscana in un rapporto consolidato con il Tribunale nell’interesse delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi perché quello che vogliamo è avere relazioni istituzionali che consentano ai minori di essere parte delle nostre comunità indipendentemente dalle difficoltà che stanno attraversando – ha detto l’assessora alle politiche sociali Serena Spinelli - La Regione Toscana ha tutto l’interesse che ogni cittadino sia rispettato nei suoi diritti e primi fra tutti le bambine e i bambini che sono i cittadini dell’oggi, perché sono portatori di diritti che dobbiamo rispettare e perché saranno i cittadini di domani e vogliamo far sì che abbiano con le istituzioni un rapporto positivo e le sentano dalla loro parte.

Credo che questo faccia di loro cittadini consapevoli e in grado di esser attivi nelle nostre comunità anzi, spero che ogni bambino e ogni bambina abbia l’aspirazione a diventare un amministratore perché abbiamo bisogno di nuova classe dirigente competente e formata, che si sente presa in cura dalle istituzioni e non le senta come nemiche. E’ una grande soddisfazione – ha concluso Spinelli -  pertanto ospitare questa conferenza stampa e ringrazio per aver scelto di farla qua, perché questa non è la casa della Giunta regionale ma dei toscani e delle toscane e dei cittadini tutti, qualsiasi difficoltà abbiano e qualsiasi situazione stiano vivendo”.

“Il Tribunale per i minorenni che si apre all’esterno nella giornata della Giustizia civile è una conferma anche per i ragazzi e per le famiglie di cui quotidianamente ci occupiamo, di quello che facciamo ogni giorno. Siamo un tribunale aperto agli altri, al pubblico, un tribunale che si interfaccia con la realtà sociale – ha detto  Silvia Chiarantini, presidente F.F. del Tribunale per i Minorenni di Firenze - Il nostro è un tribunale dialogante con tutte le realtà, familiari, scolastiche, educative che sono presenti sul territorio e dedicare una giornata di apertura per spiegare a tutti coloro che vogliono approcciarsi a questo Tribunale come ci si può muovere e cosa ci si può aspettare, è un momento importante per un avvicinamento dei cittadini alla giustizia che si occupa di minori.

Mi sta a cuore sottolineare che il Tribunale ha anche una funzione di promozione dei diritti oltre che di tutela: all’interno del Tribunale vengono dunque promossi percorsi di formazione, educativi o rieducativi per i ragazzi che presentano gravi disagi oppure percorsi di recupero delle capacità genitoriali o di altre competenze. Si tratta di un lavoro sistemico che portiamo avanti interfacciandoci continuamente con i servizi sociali e sanitari e con le scuole per facilitare i percorsi che possano adattarsi al meglio al minore e alle famiglie, ben consapevoli che ogni singolo intervento rappresenta sempre un unicum e come tale va affrontato”.

Nell’ambito dell’edizione 2023,  il Tribunale per i Minorenni di Firenze ha scelto di mostrare il diritto minorile in azione, invitando ogni Ente e Servizio che collabora alla giustizia minorile a raccontare in concreto le proprie competenze e le attività svolte a tutela dei diritti delle persone minori di età. Nel corso della mattinata (inizio alle ore 10.30)  varie realtà del settore, dai servizi sociali, ai centri affidi e adozioni, dai servizi psicologici e psichiatrici al centro dipendenze, dalle comunità per minori agli istituti penali minorili,  avranno a disposizione una stanza: ogni spazio del tribunale permetterà di conoscere tutto il lavoro che si svolge ogni giorno in vari ambiti, per la tutela minorile.

Nella sessione pomeridiana della giornata, il Tribunale per i Minorenni promuoverà uno scambio d'idee  sullo specifico tema della giustizia civile minorile, comprensivo di un avvio di riflessione sul nuovo assetto conseguente alla riforma Cartabia con gli Enti e Servizi territoriali partecipanti, e con i professionisti del settore, avvocati e magistrati.

Alla tavola rotonda (inizio alle ore 14.30), cui parteciperà il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Firenze, sono stati invitati gli avvocati ed i magistrati del Tribunale Ordinario e della Corte d’Appello.

La giornata si concluderà alle 17.30 con la firma delle Linee di indirizzo e procedure operative in materia di tutela minorile tra il Tribunale e la Procura minorile e i Servizi sociali e sanitari del territorio.

 

 

Seguici sui nostri canali