Attualità
Firenze

Tramvia, via libera della giunta allo schema di convenzione con Bagno a Ripoli per il parcheggio scambiatore

Pubblicato oggi l’avviso di gara per la linea Leopolda-Campi Bisenzio.

Tramvia, via libera della giunta allo schema di convenzione con Bagno a Ripoli per il parcheggio scambiatore
Attualità Firenze, 30 Dicembre 2022 ore 16:31

Tramvia, via libera della giunta allo schema di convenzione con Bagno a Ripoli per il parcheggio scambiatore

Sarà il Comune di Bagno a Ripoli a gestire la gara di appalto e la realizzazione del parcheggio scambiatore della tramvia in corrispondenza del capolinea. È quanto prevede una delibera approvata oggi dalla giunta comunale su proposta dell’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti.

“Questo atto arriva dopo la recente delibera con cui abbiamo avviato le procedure per la contrattualizzazione della linea Libertà-Bagno a Ripoli – sottolinea l’assessore Giorgetti – e che prevedeva, su richiesta dell’Amministrazione ripolese, la possibilità di stralciare la parte del progetto relativa al parcheggio scambiatore in corrispondenza del capolinea. La delibera di oggi approva infatti lo schema di convenzione con cui il Comune di Bagno a Ripoli prende in carico la realizzazione dell’opera”.

L’obiettivo dello stralcio è ridurre i tempi di attuazione dell’intervento rispetto alla complessiva realizzazione della linea tranviaria, i cui lavori inizieranno l’estate prossima.

Intanto vanno avanti anche le procedure per la contrattualizzazione della linea. Ieri è stata inviata al concessionario (Tram spa) la richiesta di offerta per la progettazione esecutiva, realizzazione e gestione della linea 3.2.1 con scadenza 31 marzo. Oggi gli uffici hanno inviato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la richiesta dei nulla osta tecnico ed economico come previsto dalla convenzione di finanziamento.

È stata invece pubblicata oggi la gara per l’appalto integrato (progettazione definita, esecutiva e realizzazione) per l’intera linea, dalla stazione Leopolda a Campi Bisenzio. La gara unica dei due tratti cancella definitivamente l'ipotesi del deposito provvisorio dei tram alle Piagge dato che sarà realizzata la struttura definitiva nell'area compresa tra l'autostrada e l'ex inceneritore alle porte di San Donnino. Nella gara anche la progettazione esecutiva e la costruzione della viabilità di collegamento tra via Pistoiese e viale Fratelli Rosselli (che scaricherà in modo significativo i volumi di traffico che attualmente utilizzano la direttrice di via Baracca) e di quella di ricucitura nel quartiere delle Piagge. 

 

Seguici sui nostri canali