POGGIO A CAIANO

#SIAMOconTE: in aumento le richieste di spesa e farmaci e a domicilio

Attivato il 16 marzo scorso, il progetto consiste nella consegna a domicilio di spesa, generi di prima necessità e farmaci alle persone in quarantena o isolamento e agli anziani o disabili privi di una rete familiare in grado di occuparsi di loro.

#SIAMOconTE: in aumento le richieste di spesa e farmaci e a domicilio
Prato, 24 Marzo 2020 ore 13:57

#SIAMOconTE: in aumento le richieste di spesa e farmaci e a domicilio. Arrivano anche i buoni per le famiglie con difficoltà economica..

#SIAMOconTE: in aumento le richieste

Sono in costante crescita le richieste di accesso ai servizi offerti grazie a #SIAMOconTE. Attivato il 16 marzo scorso, il progetto consiste nella consegna a domicilio di spesa, generi di prima necessità e farmaci alle persone in quarantena o isolamento e agli anziani o disabili privi di una rete familiare in grado di occuparsi di loro. Telefonando al numero 055.8701216, le persone cui è dedicato il servizio possono ricevere quando necessario senza dovere uscire di casa, grazie ai volontari di Misericordia, VAB e Associazione Nazionale Carabinieri, che si alternano a fare gli acquisti alla Pam di Poggio a Caiano e alle tre farmacie del territorio comunale.
Il numero delle chiamate è in crescita, questi sono i dati giornalieri:
16 marzo: una chiamata per spesa da persona in quarantena.
17 marzo: una chiamata per farmaci da anziano.
18 marzo: tre chiamate per farmaci e spesa da anziani.
19 marzo: cinque chiamate per farmaci e spesa (una da persona non autosufficiente, quattro da anziani).
20 marzo: sei chiamate per farmaci e spesa da anziani.
21 marzo: cinque chiamate per farmaci e spesa (una da persona in quarantena, una da persona in isolamento, tre da anziani).
23 marzo: tre chiamate per farmaci e spesa da anziani.

L’appello del Sindaco

“Siamo nel periodo di picco massimo – dice il sindaco Francesco Puggelli – e sono dunque i giorni in cui è ancora più importante stare in casa e avere meno contatti possibili con l’esterno. Questo vale per tutti, ma in maniera ancora più rigida per due categorie: chi si trova in quarantena o isolamento affinché non rischi di diffondere il virus, anziani e malati perché sono i soggetti più a rischio in caso di contagio. È per questo che il progetto #SIAMOconTE si sta rivelando uno strumento molto valido, affiancato anche alle consegne della spesa a domicilio effettuate a tutta la cittadinanza da negozi e supermercati”.

I buoni per le famiglie

La criticità di queste settimane ha incrementato le difficoltà economiche di molte famiglie e sono di conseguenza aumentati i casi di coloro che non possono permettersi l’acquisto di farmaci o beni di prima necessità. Grazie al Comitato “Città di Prato – Pro Emergenze”, alla Protezione Civile e alla Coop Bisenzio Ombrone, una parte dei fondi della raccolta per l’Emergenza Coronavirus sarà trasformata in buoni spesa, che potranno agevolare i cittadini che versano in situazione di difficoltà nell’acquisto dei generi alimentari.

La solidarietà

“Stiamo riscontrando – aggiunge Puggelli – che in questo momento difficile i nostri cittadini si contraddistinguono ancora una volta per una grande solidarietà. Arrivano molte donazioni dai privati, anche piccole somme da 20 o 30 euro, che sommate possono fare la differenza per chi non potrebbe permettersi quei farmaci essenziali o i beni di prima necessità. E la solidarietà arriva anche dagli ambienti più disparati: alcuni gruppi di fantacalcio di Poggio hanno devoluto a questa causa il loro “montepremi” di quest’anno. A tutte queste persone va il nostro più sentito ringraziamento”.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei