Solidarietà

Le storie di Stefano: quando la realtà incontra la fantasia

i libri di cure2children per aiutare i bambini colpiti da neuroblastoma

Le storie di Stefano: quando la realtà incontra la fantasia
Altro Piana Fiorentina, 04 Aprile 2021 ore 12:30

”Storielle un po’ per tutti. Rimotte & una poesia”. E’ questo il titolo del libro scritto dal conosciutissimo Stefano Pezzotta, titolare del bar Le Poste a Campi Bisenzio. Un libro particolare quello di Stefano perché sostiene il progetto Glocal Neurblastoma di Cure2Children, l’associazione che lo ha pubblicato. Stefano ha 44 anni, due figli Camilla e Raffaele; è nato e cresciuto a Campi dove lavora nel suo bar (che la sua famiglia gestisce da 30 anni) ma dal 2001 si è trasferito con la sua famiglia sulle colline di Quarrata. Stefano ha cominciato a scrivere proprio per i suoi figli, quando erano piccoli, inventando personaggi e storie. «Scrivere è sempre stata la mia passione - ha detto l’autore - quando avevo i figli piccoli mi sono divertito a inventare storie per loro. Creavo dei personaggi che disegnavo. Si trattava di racconti per bambini ma anche per adulti e genitori. Avevo trovato un editore disponibile a pubblicare il libro e la prima edizione è andata molto bene».
Storie particolari quelle scritte da Stefano che nascono dal mondo che lo circonda, dai racconti dei suoi clienti e dalle persone che ha incontrato nel corso degli anni.
«La prima storia la scrissi in Puglia dove ero in vacanza - ha spiegato - Mi trovavo in un locale con la mia famiglia e c’era un cane il cui proprietario gli aveva insegnato a contare da quell’episodio mi è venuta l’idea di scrivere la novella “Lupo d mare”. Oppure ho creato Mariolino di cui racconto le avventure. Per questo personaggio, per esempio, sono stato ispirato da un racconto che mi aveva fatto una mia cliente. suo figlio le aveva detto di avere inventato una macchina per registrare il silenzio. Io ho molta fantasia e quello è stato lo spunto per inventare una storia.
Molte altre sono nate così da incontri casuali, da conversazioni normali con le persone che riescono a far accendere la lampadina della mia fantasia».
La passione per la lettura di Stefano è tangibile anche nel suo bar. Nella sala sul retro, oltre o oggetti d’epoca, ci sono scaffali pieni di libri.
«Mi è sempre piaciuto leggere - ha concluso - e nel bar, ormai da tempo avviene uno scambio di libri quotidiano. Molte persone li lasciano fuori dal bar per metterli a disposizione di altri.
Insomma uno scambio culturale che mi fa molto piacere».
Per chi fosse interessato ad acquistare il libro di Stefano può farlo nel suo bar Le Poste, via Milano, 9 a Campi Bisenzio, oppure sul sito www.cure2children.it. (dove è possibile trovare anche il libro di cui sotto). In libreria è disponibile presso la Liblab in via Gramsci a Sesto Fiorentino e libreria Alzaia sal, viale Don Giovanni Minzoni, 25 Firenze. Ovviamente il ricavato delle vendite del libro andrà interamente all’associazione.