Impianti sportivi, si interviene alla palestra della Leonardo da Vinci

Dopo l’iter avviato dagli uffici nelle scorse settimane i lavori sono stati affidati.

Impianti sportivi, si interviene alla palestra della Leonardo da Vinci
06 Gennaio 2020 ore 17:01

Impianti sportivi: manutenzione in vista per gli spogliatori della palestra Leonardo Da Vinci. “I lavori sono stati affidati dopo l’iter avviato nelle scorse settimane dagli uffici”, dice il vicesindaco e assessore allo sport Nicola Berti.

Impianti sportivi: intervento alla palestra Leonardo Da Vinci

I lavori in questione, per una spesa complessiva di quasi 20mila euro, porteranno ad intervenire con estrattori di aria nei locali docce per rimuovere la condensa che ha contribuito al distaccamento dell’intonaco, installazione di nuovi phon da parete e prese elettriche ma anche nuove porte, ripristino murature, nuovi rivestimenti e opere di risanamento e sostituzione mattonelle e termosifoni, nonché intonacature e imbiancature.

Si tratta di una serie di lavori sia edili che elettrici con cui andiamo a risolvere alcune questioni sollevate anche dai firmatari della lettera indirizzata all’Amministrazione per segnalare problematiche agli impianti – dice Berti – Abbiamo effettuato verifiche e controlli sulle problematiche evidenziate, di diverso tipo e natura. Come comunicato anche nella risposta inviata ai genitori, alla Leonardo da Vinci la situazione era già incanalata verso la soluzione, oggi ancora di più visto che i lavori sono affidati. Altre questioni sono state valutate con le società sportive con cui abbiamo convenuto la necessità di rafforzare collaborazione e attenzione sulle problematiche che possono emergere sapendo che non tutto può essere risolto nell’immediatezza ma che tutto rientra in una programmazione che gradualmente si cerca di portare avanti”.

Gli interventi manutentivi sugli impianti sportivi – continua Berti – così come su tutti gli edifici pubblici, vengono fatti costantemente durante tutto l’arco dell’anno soprattutto sulla base delle segnalazioni che in via prioritaria ci aspettiamo dalle società sportive che a diverso titolo utilizzano le strutture. Segnalazioni da cui scaturiscono verifiche, valutazioni e azioni conseguenti. Diverso il tema del rispetto del bene comune che abbiamo voluto condividere anche con i firmatari della lettera.  Su questo aspetto abbiamo chiesto noi attenzione e collaborazione. Parte delle segnalazioni evidenziate sollevano problemi non di origine manutentiva ma questioni di scarso rispetto del bene comune, come anche le società sportive ci hanno purtroppo segnalato e su cui già alcuni accorgimenti sono stati attivati. Ognuno di noi è chiamato a prendersi cura degli spazi pubblici, l’Amministrazione che ne è proprietaria, chi li ha in gestione, anche chi ne fruisce. E’ una questione di responsabilità che tutti coinvolge, a tutela soprattutto della maggioranza delle persone che questi spazi li usano con assoluto rispetto e senso civico”.

LEGGI ANCHE:Demolizione manufatti abusivi a Poggibonsi

LEGGI ANCHE:Incendio a un tetto: intervengono i vigili del fuoco

TORNA ALLA HOME PER ALTRE NOTIZIE